Licia Pelliconi | La guida definitiva agli accenti. 
Consulente di comunicazione visiva, siti web e social media. Aiuto a comunicare online in modo chiaro, efficace, coordinato e riconoscibile, e a raggiungere ogni giorno i propri utenti e obiettivi, realistici e misurabili.
comunicazione visiva, design, web, social media, content curation
21979
post-template-default,single,single-post,postid-21979,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-3.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

La guida definitiva agli accenti. 

In rete impazzano le guide definitive.

 

E magari questa è pure da mettere tra i preferiti e iniziare a pensarci davvero al nostro futuro.

Insomma basta cercare su Google guida definitiva che si trova una guida definitiva per ogni cosa. E così oggi ho deciso di scrivere la mia guida definitiva.

Si, la guida definitiva per tutti coloro che scrivono. Che scrivono su Facebook, su un blog, su volantini pubblicitari, su WhatsApp, nei sottotitoli dei telegiornali, nei cartelli autostradali, insomma una guida per tutti: grafici, copy, giornalisti, addetti ai lavori ma anche persone comuni. E anche per me come promemoria. Perché insomma tutti abbiamo sbagliato e sbagliamo, ma migliorare si può e si deve.

Scrivere parole correttamente accentate e non apostrofate!

È diventata un’ossessione, come quando desideri un bambino e vedi donne incinta ovunque.
Ecco non è il mio caso, ma insomma torniamo alla mia ossessione.

Vedo E’ ovunque. Ma anche a’, u’, o’.
Ecco è tutto molto più semplice di quello che si può immaginare.

Da smartphone e tablet è sufficiente tenere premuta la lettera che si vuole accentare e ti da tutte le opzioni.

Da Mac tieni premute contemporaneamente le seguenti combinazioni di lettere, è più semplice a farsi che a dirsi:

  • Á = alt + shift + c
  • À = alt + shift + w
  • É = alt + shift + v

 

Il più importante di tutti che dilaga dilaga con apostrofi a caso:

  • È = alt + shift + e
  • Í = alt + shift + b
  • Ì = alt + shift + r
  • Ó = alt + shift + n
  • Ò = alt + shift + t
  • Ú = alt + shift + m
  • Ù = alt + shift + u

 

Da PC invece ho trovato questo schema, non l’ho testato perché io sono ufficialmente e felicemente passata al sistema operativo Macintosh nel lontano 2007 dopo 10 anni di Windows, e non ho davvero sentito la mancanza:

  • À = Alt + 0192
  • Á = Alt + 0193
  • Â = Alt + 0194
  • Ã = Alt + 0195
  • Ä = Alt + 0196
  • Å = Alt + 0197
  • È = Alt + 0200
  • É = Alt + 0201
  • Ê = Alt + 0202
  • Ë = Alt + 0203
  • Ì = Alt + 0204
  • Í = Alt + 0205
  • Î = Alt + 0206
  • Ï = Alt + 0207
  • Ò = Alt + 0210
  • Ó = Alt + 0211
  • Ô = Alt + 0212
  • Õ = Alt + 0213
  • Ö = Alt + 0214
  • Ù = Alt + 0217
  • Ú = Alt + 0218
  • Û = Alt + 0219
  • Ü = Alt + 0220

 

E se sei incerto il rete trovi il correttore in linea.

Fammi sapere nei commenti se hai notato qualche imprecisione.
E buona scrittura corretta a tutti.

 

 

No Comments

Rispondi